Cerca
  • Francesco Bocci

L'arte del Kintsugi...

L’arte del Kintsugi è un arte di origine giapponese che consiste nell’uso di oro o argento liquidi per aggiustare degli oggetti in ceramica. Solitamente questo vasellame diventa prezioso da un punto di vista economico per la presenza dell’oro. Si impreziosisce anche sotto l’aspetto artistico perché ogni contenitore in ceramica, quando si rompe, crea delle fratture di forma sempre differente, quindi la preziosa saldatura dei cocci diventerà un pezzo unico.


Il kintsugi suggerisce paralleli suggestivi. Non si deve buttare ciò che si rompe.

La rottura di un oggetto non ne rappresenta più la fine. Le sue fratture diventano trame preziose.


È l’essenza della resilienza.

La capacità di ri-costruire.

Consapevolezza, motivazione, coraggio.

Accettazione, attesa, presa di coscienza.


Il kintsugi ci permette di dare un nuovo ordine e forma alle cose, creativamente.


Questa tecnica oggi più che mai può diventare un atteggiamento nuovo per noi.



32 visualizzazioni